Ri-partenza

E’ settembre, quindi si riparte.

Si riparte da dove? Questo blog era nato per ragionare sulle novità, sui cambiamenti e sui colpi di scena della politica italiana, che però è la più immobile e scadente del pianeta e dunque è un blog sbagliato, un blog straniero.

Però bisogna impegnarsi e quindi da ora, ogni lunedì, piccola riflessione su quanto è accaduto nella settimana appena chiusa e su quello che forse accadrà… E quindi, che riflessioni sugli ultimi 7 giorni? Innanzitutto una: gli avantindrè del governo sulla manovra sarebbero ridicoli se non fossero tragici… Ogni giorno si smonta quanto costruito il giorno prima, senza una logica, senza una linea di condotta, senza neppure il decoro. E questo aspetto una mia vecchia opinione: bisognerebbe riformare la Costituzione non per inserire stravaganze, bensì per modificare l’art. 77 e rendere i decreti legge del governo non emendabili.

Sarebbe un piccolo passo per le istituzioni, ma un balzo in avanti per il decoro politico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...