Verso le Comunali 2014: il Nord

16/05/2014 – Con questo articolo cominciamo un approfondimento che ci porterà ad esaminare i 28 comuni capoluogo che andranno alle urne il 25 maggio. Presenteremo i principali candidati sindaco e daremo un nostro pronostico sul risultato, aggregando i comuni in tre tornate: Nord (7 città),Zona Rossa (13) e Sud (8). Il primo specchietto è dedicato ai capoluoghi settentrionali, dove il fattore affluenza sarà determinante. Si prospettano infatti almeno 6 ballottaggi su 7, e i due poli maggiori si giocheranno le loro chance al secondo turno. Riuscirà il centrosinistra ad imporsi in città moderate come ha fatto l’anno scorso a Brescia, Treviso e Sondrio?

BIELLA

A Biella il centrodestra ripropone il sindaco uscente Dino Gentile (47% di popolarità secondo IPR), forte del sostegno di oltre 10 liste. A sfidarlo saranno l’avvocato Marco Cavicchioli (PD), che ha vinto nettamente le primarie del centrosinistra, la candidata del M5S Antonella Buscaglia, e il candidato del Nuovo Centrodestra Simone Coletta. Ma numerosi sono anche i candidati civici. Correrà infatti l’animatore cattolico ed ex assessore Antonio Ramella (lista civica Buongiorno Biella), Luca Sangalli (Biella6tu) e Luigi Apicella (Uniti per Biella). Proprio quest’ultime candidature civiche potrebbero rivelarsi una sorpresa. Ramella è sostenuto da Gianluca Susta, già sindaco (in quota Margherita), vicepresidente di regione, europarlamentare ed attualmente deputato per Scelta Civica, molto influente in città. Sangalli invece, ex berlusconiano, è alleato all’ex Margherita Edgardo Canuto e insieme potrebbero drenare consensi dai due blocchi tradizionali. Ballottaggio scontato, vista la proliferazione di liste civiche moderate e il possibile indebolimento di Gentile dalla corsa in solitaria del partito di Alfano, per noi la riconferma non è scontata e Cavicchioli potrebbe trarne vantaggio. TOSS-UP.

Comunali 2004: CDX 47.4, CSX 39.4, Lega Nord 5.3, Rifondazione 5.0. Ballottaggio: CSX 50.5

Comunali 2009CDX 51.7, CSX 36.0, Sinistra 3.2

Politiche 2013: CDX 32, CSX 26.2, M5S 23.3, Centro 13.5, Fare 3.1, Riv. Civile 1.3

VERBANIA

Corsa a sette anche per Verbania, 30.000 abitanti, amministrato fra il 2009 e il 2013 dal già deputato di AN e PDL Marco Zacchera, poi dimessosi per contrasti interni alla maggioranza di centrodestra. Dopo un anno di commissariamento, il comune torna al voto. Si candidano l’avvocato di Forza Italia Mirella Cristina, il sindaco di Cossogno Silvia Marchionini (PD), l’ex assessoreMarco Parachini (FDI), l’attivista 33enne Roberto Campana (M5S), l’ex Forza Italia Stefano Gaggiotti (civica), l’ex Lega Nord Giorgio Restelli (civica), Carlo Bava (due liste civiche). Grande frammentazione quindi per il centrodestra, che rischia di portare al ballottaggio con Marchionini un candidato indebolito, malgrado il sostanziale equilibrio fra CDX e CSX in passato. Però Cristina al secondo turno faticherà, per noi dunque è CSX LEANING.

Comunali 2004CSX 51.1, CDX 39.2, Lega Nord 4.1, Fiamma Tricolore 3.0

Comunali 2009CDX 54.1, CSX 45.9

Politiche 2013: CSX 31.8, CDX 30.9, M5S 22.5, Centro 10.6, Riv. Civile 2.1, Fare 1.7

VERCELLI

In 5 si sfideranno per raccogliere l’eredità del sindaco uscente Andrea Corsaro (CDX), che non si ricandiderà. Il giornalista Enrico Demaria ha coalizzato attorno alla propria candidatura tutto il centrodestra, mentre la vicepreside di liceo scientifico Maura Forte sarà supportata da un’alleanza fra PD, Scelta Civica e una lista civica locale. Correranno anche il grillino Adriano BruscoRemo Bassini (liste civiche di sinistra) e Alberto Perfumo (SiAmo Vercelli). Il ballottaggio sarà quasi certamente fra Demaria e Forte, con probabile convergenza dei voti di sinistra su quest’ultima. Malgrado la compattezza del CDX, il risultato è in bilico. TOSS-UP.

Comunali 2004: CDX 41.6, DS 32.3, Margherita 14.0, Lega Nord 10.2. Ballottaggio: CSX 52.3

Comunali 2009CDX 60.6, CSX 27.6, Civica 5.3, Sinistra 4.1

Politiche 2013: CDX 31.6, CSX 30.4, M5S 21.8, Centro 12.1, Fare 2.0, Riv. Civile 1.5

BERGAMO

Scenario competitivo a Bergamo, dove il sindaco uscente ex AN Franco Tentorio cerca la riconferma schierando a proprio sostegno tutta la coalizione di centrodestra. Per il centrosinistra si candida Giorgio Gori, ex direttore di Canale 5 e (ex?) fedelissimo di Renzi, che ha stravinto primarie cittadine a dir la verità poco partecipate. Sarà invece l’architetto 41enne Marcello Zenonia correre per il M5S. Per Palazzo Frizzoni corrono anche i tre civici Rocca Gargano (Sinistra),Mirko Isnenghi e Andrea Palermo. Due sondaggi sono trapelati negli ultimi mesi. Il primo (Ixè) darebbe Tentorio vincitore al ballottaggio con il 54% dei voti. Il secondo (Ipsos), dà invece Gori in vantaggio col 52.9%. Il responso è incerto, e molto influirà l’affluenza sul probabile ballottaggio. Solo l’8 giugno scopriremo se il ragguardevole livello di popolarità (55% di giudizi positivi stando a Datamedia, 50% secondo IPR) sarà sufficiente a Tentorio per portare a casa il secondo mandato in una città dalle tradizioni moderate.  TOSS-UP.

Comunali 2004: CSX 45.7, CDX 39.5, Lega Nord 11.4. Ballottaggio: CSX 53.9

Comunali 2009CDX 51.4, CSX 42.3, UDC 3.0

Politiche 2013: CSX 32.1, CDX 30.4, Centro 16.6, M5S 15.0, Fare 3.6, Riv. Civile 1.7

CREMONA

In cerca di riconferma anche l’ex campione di canoa Oreste Perri, sostenuto da Forza Italia, Nuovo Centrodestra e una lista civica, ma che perde l’appoggio della Lega Nord, che candiderà l’assessore Alessandro Zagni, sostenuto anche da una lista civica. I leghisti cremonesi, dopo essere stati stuzzicati su Twitter dal vicesindaco Nolli, hanno escluso ogni collaborazione nel caso di un ipotetico ballottaggio. Potrebbe trarne giovamento il ricercatore 45enne Gianluca Galimberti, candidato di un’ampia coalizione di centrosinistra (Sinistra, PD, Centro Democratico e due liste civiche di orientamento centrista). Il Movimento5Stelle candida invece la professoressa Lucia Lanfredi. Una corsa affolata anche di candidati minori: fanno capolino anche l’ex PDL Laura CarlinoGiuseppe Foderaro (Popolari-UDC),  Juri Brocchier (Verdi), il civico Carmine Scotti ePietro Signorini (sostenuto da Scelta Civica, liberali e repubblicani). Non mancano i candidati di partiti più estremi come Gianluca Galli (Casapound) e Mirko Seniga (Alternativa Comunista). Arrivando in testa al ballottaggio e con un campo di centrodestra abbastanza litigioso, Galimberti potrebbe spuntarla. CSX LEANING.

Comunali 2004CSX 56.6, CDX 33.1, Lega Nord 9.1

Comunali 2009: CDX 45.0, CSX 41.7, Civica 3.8, UDC 3.0. Ballottaggio: CDX 51.3

Politiche 2013: CSX 33.8, CDX 29.6, M5S 20.7, Centro 11.6, Riv. Civile 2.0, Fare 1.9

PAVIA

Il sindaco uscente Alessandro Cattaneo, forte del titolo di sindaco più amato d’Italia (68% dei consensi), si candida per una conferma che appare scontata. La coalizione è ampia: due liste civiche, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e il Nuovo Centrodestra (che si è riallineato dopo un’iniziale possibile candidatura in autonomia dell’assessore Pietro Trivi). Chi si è allontanata è invece l’ex assessore alle pari opportunità Cristina Niutta, che si candida sostenuta da una lista civica e da una coalizione liberale (Fare, Scelta Civica, PLI). Il PD schiera l’insegnante Massimo De Paoli, che si è imposto in primarie dove hanno votato solo 845 persone, ma si priva della sinistra, che sosterrà Massimo Dagrada (SEL, Prc-Pdci). Troviamo poi candidati anche l’attivista per i diritti civili Giuseppe Polizzi (M5S), e i due civici Walter Veltri (consigliere comunale di sinistra) e Niccolò Fraschini (consigliere comunale liberale). La grande frammentazione del centrosinistra e l’alto gradimento verso Cattaneo ci portano ad assegnare a questa sfida un CDX SOLID.

Comunali 2005: CSX 45.1, CDX 41.9, Civica 6.0, Civica 3.4. Ballottaggio: CSX 54.5

Comunali 2009CDX 54.4, CSX 35.2, Civica 4.2

Politiche 2013: CSX 34.1, CDX 31.1, M5S 17.3, Centro 12.4, Fare 2.8, Riv. Civile 1.8

PADOVA

Il centrodestra si lancia all’assalto della città che per due mandati ha visto sindaco Flavio Zanonato (PD) candidando Massimo Bitonci, ex sindaco leghista di Cittadella divenuto popolare in tutto il Veneto per le ordinanze contro l’insicurezza e il degrado urbano. Bitonci sarà sostenuto anche da Forza Italia e Fratelli d’Italia, ma non dal NCD di Alfano, che candida l’ex parlamentare Maurizio Saia (sostenuto da numerosi big in regione e da ben 8 liste). Per Palazzo Moroni il centrosinistra ha scelto il vicesindaco Ivo Rossi, che ha vinto di poco le primarie cittadine e che ha visto il suo ex competitor Francesco Fiore candidarsi indipendentemente con l’appoggio di tre liste civiche. Ma il centrosinistra ha perso un pezzo per strada: l’assessore alla cultura Andrea Colasio, che qualche settimana fa si era allontanato dal PD, si candiderà per una coalizione di centro con Scelta Civica. Infine il M5S propone l’attivista Giuliano Altavilla. Completa il quadro la candidata di RifondazioneDaniela Ruffini, e i civici Bruno Cesaro e Alberto Salmaso.  Il centrosinistra patavino nonostante gli incidenti di percorso parte avvantaggiato, anche se, nel caso in cui al ballottaggio l’affluenza non crollasse, la Lega potrebbe espugnare Padova. CSX LEANING.

Comunali 2004CSX 51.9, CDX 33.4, Civica 5.4, Lega Nord 4.3

Comunali 2009: CSX 45.7, CDX 44.9, UDC 3.1. Ballottaggio: CSX 52.0

Politiche 2013: CSX 34.1, CDX 31.1, M5S 17.3, Centro 12.4, Fare 2.8, Riv. Civile 1.8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...